28 novembre 2017

Bla Bla CAD

inserimento nei disegni di note vocali

I file dwg di ZWcad parlano… lo fanno perché si è utilizzata una interessante feature, presente dalla versione 2017 di ZWcad, chiamata SMARTVOICE. 

Con il comando SMARTVOICE di ZWcad è possibile inserire note audio all'interno del file di disegno registrando tramite microfono la propria voce. La nota audio può essere collegata ad un punto, un oggetto o una regione di spazio rettangolare creando, da quel momento, un link con l’elemento nel disegno. La nota assegnata ad un oggetto, per esempio, seguirà gli spostamenti dell'oggetto.

L’idea non è male. La necessità di ‘appuntare’ qualcosa rapidamente nel disegno a benefico proprio o dei colleghi sarà capitata anche a voi almeno una volta.
Quando c’è bisogno di fare questo, il disegno si popola  di nuvolette, frecce, cerchi e note sintetiche fatte con il comando Testo o Testom che, in seguito, saranno cancellate. La nota audio è un qualcosa di più immediato.

Con rapidità si possono inserire, in punti precisi del disegno, commenti, descrizioni a beneficio dei colleghi/clienti che apriranno in seguito quel file o qualsiasi altra informazione inerente al disegno

La fruizione è comoda ed immediata… una volta avviato il play si ascolta e gli occhi possono concentrarsi sul disegno anziché dover leggere un testo.
La nota è rappresentata tramite un glifo a forma di microfono e, dopo l’inserimento nel disegno, basta cliccare su di esso per iniziare la registrazione.


Terminata la registrazione il glifo cambia aspetto e mostra la durata in secondi della registrazione indicando che quella nota audio contiene una registrazione. Ogni nota può essere lunga al massimo 30”.
Le note audio possono essere rese invisibili, consultate, ricercate ed eliminate tramite il comando di gestione VOICEMAN (Voice manager).


La nota audio non è un oggetto OLE ma rappresenta una nuova entità (Smartovice, un oggetto personalizzato), che è riconoscibile e gestibile solo dal sw ZWcad. Quando si apre il disegno con un altro CAD la nota audio non viene gestita e, al massimo, è visualizzata senza nessuna possibilità di fruizione.

Per i più curiosi e tecnici analizziamo la struttura dei dati adottata dai programmatori di ZWcad.
L’oggetto “SMARTVOICE” come detto è un ‘Custom Object’ un oggetto personalizzato, creato da un modulo sw del programma: "zrxsmartvoice.zrx".

L’estensione .zrx è il corrispettivo dell’.arx in AutoCAD e individua i programmi creati con
linguaggio VC.net + l’ObjectARX SDK.

Esplorando tramite LISP i dati dell’oggetto notiamo come il tipo di entità sia “SMARTVOICE”

(-1 . <ENTITY NAME: 3df2a50>)
(0 . "SMARTVOICE")
(5 . "216")
(102 . "{ACAD_REACTORS")
(102 . "}")
(330 . <ENTITY NAME: 3df0ae0>)
(100 . "AcDbEntity")
(67 . 0)


Il file audio viene memorizzati all'interno dei dati dell’oggetto SMARTVOICE. Quindi non è un file esterno ma è un qualcosa completamente integrato nel disegno.  I dati binari del file, infatti, sono stati scomposti e organizzati in stringhe lunghe massimo 128 caratteri e registrate in record, con l’indice 310, all'interno dei dati dell’oggetto.


(75 . 0)
(93 . 181226) 
(310 . "€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€ƒƒ‚‚ƒ‚‚€‚ƒ‚…†…†……„ƒƒƒ„„„     „ƒ„ƒƒƒ‚‚‚‚‚ƒ‚ƒƒƒƒƒƒƒƒ‚ƒƒ‚ƒ‚")
(310 . “‚ƒ‚‚‚‚ƒƒ‚‚‚‚‚‚ƒ‚‚‚‚‚‚ƒ‚‚‚‚‚‚‚‚‚€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€‚‚‚‚‚‚‚ƒƒ‚‚")
(310 . “ƒƒƒƒƒƒƒƒƒ„ƒ…„„„…„…„…„………„„…„………††………††…………………„„„…„„ƒ„„ƒƒƒƒ‚ƒ‚‚‚‚‚ ,,,,tttststtsssstsssst")


Gli ultimi tre campi della lista di dati dell’oggetto in questione, memorizzano i valori del nome dell’autore della nota, la data e ora di creazione e la durata in minuti e secondi.


(310 . "€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€")
(1 . "Utente")
(2 . "2017/9/28 14:1:20")
(3 . "4.1\"")



Nessun commento:

Posta un commento